Lettera a Fiat


PAI ©

Cara Fiat,

ci conosciamo da più di tre anni attraverso il blog Passione Auto Italiane, con il quale vi abbiamo sempre sostenuto con la nostra passione.


Di quello che arriverà nella parte italiana e popolare di FCA che seguiamo nel nostro lavoro non si sa nulla, o peggio non si sa più nulla. Quello che è sicuro è che la vostra sede Brasiliana ha fatto e mostrato (per ora abbiamo visto la Fiat Argo HGT benzina 1.8 da 135 CV AT6) un ottima erede della Fiat Punto. Per come è fatta non ha nulla che non possa andare bene in Europa, dove sta piacendo tantissimo alla maggior parte delle persone, che sarebbero pronti a comprarla. Anzi da quello che si vede e si sa è anche meglio della Tipo, per come è curata ed equipaggiata.

Sappiamo che non è prevista un erede della Punto e quasta Argo non è per noi Europei, ma pensateci bene, anche perché parliamo di un segmento difficile, ma un progetto 100% nuovo lo avete, e potete replicare l'operazione fatta con la Tipo. I vostri modelli più importanti sono Panda e Punto, e voi volete rinunciare a dare un erede alla Punto? Sicuri? Pensate a quanto è popolare, quante 127, Uno e Punto avete venduto in Europa e non solo, visto che la Punto era venduta in mezzo Mondo, ed è da poco che non è più in vendita in Australia. Questo per quanto riguarda i privati, senza contare che è un auto utilizzata dalle forze dell'ordine, dalle aziende ecc...

Siete veramente sicuri che con un auto già pronta, che sta piacendo tantissimo, in grado di fare grandi numeri, non siete interessati ad accontentarci, lasciando un buco importanete nella gamma? Noi vi consigliamo di pensarci bene e ascoltare i vostri clienti e potenziali tali.

Altavilla ha detto che con tanti marchi a disposizione non è detto che la vostra espressione nel segmento B, debba per forza esprimersi con la Punto. Tolta la Punto, rimane la Mito di cui avete detto che non avrà un erede, e per logica rimane la Ypsilon, e a questo punto rimane la speranza che Lancia continui almeno con lei. Ma se cosi fosse parliamo di un auto che per sostituire la Punto deve essere Unisex, avere versioni sportive adatte ai giovani e vendere almeno in tutta Europa. Ma comunque Fiat non può rinunciare alla sua Punto. Consiglio da blogger, vostro cliente e amante di Fiat, Lancia e Alfa Romeo, che vi gira quello che vuole la gente da voi.

Commenti

  1. Apprezzabile scrivere a Fiat (come dire...tutto fa brodo...)però credo che la parola definitiva non sia ancora detta in nessun senso. Certamente avranno indagini di mercato che noi non conosciamo, ovviamente sanno meglio di noi i costi industriali e quindi la convenienza o meno dell'operazione. Tifo anch'io perchè ci sia una nuova Punto o Uno che dir si voglia. Ma ormai si naviga a vista un po' ovunque... Vedremo... io credo proprio che qualcosa Fiat farà, non ci credo che stia completamente fuori da un mercato strategico come quello del segmento B; staranno cercando solo di essere sicuri di non sbagliare nel fare la scelta migliore (almeno dal punto di vista reddituale)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. è giusto quello che dici ma FCA ha bisogno di qualcuno che ogni tanto gli dia una scrollata. qualcosa arriverà sicuramente ma è sempre meglio agire in questo modo che stare a guardare ;-) anche perché il tempo passa

      Elimina
  2. Concordo e sottoscrivo la lettera.
    Francesco Didedda
    FD

    RispondiElimina
  3. La argo ruberà clienti dappertutto in quando troppo bella...
    Farebbe venire il mal di pancia alle concorrenti... Anche delle blasonate crucche.
    Cmq il mio assegno bancolor per un argo 1.3 firefly color grigio opaco (o blu perlescente) è nel cassetto bello pronto....
    Già sento i mugolii di lamento in casa seat-vw...
    fd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma abiti in Brasile o la fai arrivare? Mandaci le foto

      Elimina
    2. Non Abito in Brasile,, cmq il Logo posteriore è troppo Cool:-)

      Elimina
  4. Lancia Delta S419 maggio 2017 11:22

    Concordo in pieno con la letterea a FIAT! "Passione Auto Italiane" ha fatto bene a mettere le mani avanti.

    RispondiElimina
  5. I agree wwith this letter strongly!
    When the current Punto was launched it sold 400,000 units (in 2006)!

    You can't create economies of scale with around 200,000 units production per year of the Argo in Serbia???

    Look at the Citroen C3 and how PSA is proving that there's money to be made in the B segment.

    RispondiElimina
  6. Nel marketing FCA c'è qualcuno con mentalità contorta a cui piace far montare le aspettative della gente ... ma di sicuro in FCA non sono zuzzurelloni ... e lo hanno dimostrato con tutti i modelli usciti negli ultimi anni.
    Figuriamoci se ... con una Argo disponibile ... atrezzata come si deve per far venire la itterizia a VW ( sono anche un poco dispettosi in FCA ) ... prodotta in una fabbrica moderna ... con costi del personale contenuti ... non arrivano in Europa con una killer a 4 ruote.
    Piuttosto ... è un poco che non se ne parla ... non erano due le auto del progetto 6 ... una un poco più piccola ed una un poco più grande ?
    Gatta ci cova ...

    RispondiElimina
  7. Credo che la argo arriverà in un secondo momento in Europa con le opportune modifiche per l'omologazione europea... La famosa citazione "la stretta evoluzione" dell'argo... Sperando che non modificano alcun dettaglio estetico perché è bella così come è con quel logone nel posteriore... Vedremo cosa diranno nel giorno della presentazione ufficiale...
    FD

    RispondiElimina
  8. Dear Passione,

    Sorry for not writing in Italian. Unfortunately I do not know the language but I'm following your blog days by day every day. I have the feeling that FIAT does not want to endanger or cannibalize Tipo. That is one main reason I believe. They think that if they introduced Argo they would certainly cannibalize Tipo and they are simply not prepared to do that. Ever thoguh about that? What do you think please? (Use Google translate to translate my email...)

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Tipo is a segment C while Argo B. the first cost around 15,000 euros while the second is 13. They face the problem of not having a return on economic

      Elimina
    2. Of course I know that. Grazie. (I agree.) Still...

      Elimina
  9. Salve.

    Io penso che il segmento della Punto è già ben coperto dalla 500L e del resto non vedo molto spazio per questa ARGO, che tra le altre cose non trovo poi così bella come dite. Io, come design, preferisco ancora la buona vecchia Punto di Giuggiaro.
    Sarebbe stato interessante produrre una segmanto B in un qualche stabilimento italiano con un qualche partner straniero, ma la Suzuki ha già sviluppato autonomameente la sua Swift e non vedo altre possibili collaborazioni.
    La MiTo è morta e probabilmente non ha senso per Alfa fare un'altra piccola. (Tra l'altro la trovo, a livello di design, la peggiore del gruppo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi ci siamo mossi perché alla stragrande maggioranza piace e la vuole. chi vuole un auto di segmento B al massimo prende la Ypsilon, ma è femminile e quindi chi non trova la Punto va verso la concorrenza. la 500L non sta tamponando la situazione della Punto. Le vendite sono verso Clio, 208...quindi un erede della Punto è inrinunciabile. E come se VW rinunciasse alla Golf ;-)

      Elimina
    2. Scusa ma, la 500L è un segmento diverso e si rivolge a clienti diversi.
      Chi non ha figli o bisogno di spazio, difficilmente compra una 500L.
      La Argo invece, è una classica segmento B. In Europa i modelli più venduti, vedasi Fiesta, Corsa, Polo, vendono 30-40.000 unità al mese...

      Elimina
  10. una nuova Punto la vogliamo tutti ... solo in casa Fiat sono convinti che non serve

    RispondiElimina
  11. ...concordo anche io. Sono spesso molto critico con Fiat ma credo che un'auto come la Argo possa occupare tranquillamente la fascia bassa (prezzo) del segmento B senza grosse pretese. Purtroppo una vera erede della Punto potrà arrivare solo se si trova un partner disposto a condividere costi, pianali, motori. Sarebbe follia fare tutto da soli. Quanto allo stile per una nuova Punto bisognerebbe seguire le orme di citroen con la C3. Più crossover che berlina. Trovo banalotto quello della Argo anche se le foto a disposizione dicono poco dei dettagli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione però se non c è nulla è comprensibile rinunciare per via dei costi ecc...ma in questo caso la novità assoluta è in casa, basta fare le dovute modifiche per l'Europa e magari cambiare il nome, che comunque costa meno che fare un progetto nuovo. Oltretutto dovrebbe arrivare in India, quindi perché non adattarla anche per l'Europa. Magari Fiat indente che non arriva la Argo, non arriva adesso ma più avanti con un altro nome, però sempre meglio stargli con il fiato sul collo, visto le esperienze. Ora siamo concentrati su Argo perchè è la notizia del momento, ma ricordiamoci che pure Alfa è di nuovo ferma ;-)

      Elimina
    2. FCA si è fermata in generale, con questo 2017.
      Oltre a Stelvio, Compass e 500L restyling, non c'è altro.
      Nessun nuovo modello a marchio FIAT (servirebbe la segmento B ed anche un C-SUV), nuovo SUV Alfa Romeo più grande dello Stelvio, un C-SUV/Giulietta e l'ammiraglia. Anche per Alfa non è chiaro cosa intendono fare nel prossimo futuro.
      Intanto metà 2017, praticamente se n'è andato...

      Elimina
    3. Esatto... Alfa ha il fiato corto perché ha speso tutto per fare due modelli importanti per cominciare il rilancio. Purtroppo però se non amplia la gamma della giulia almeno con una sw una coupé ed una cabrio finirà che non vende quanto sperato e la cancellano! Dai Alfa dai Fiat forzaaaaa! Non mollare proprio adesso! Lo stesso discorso per la Argo. Fate bene a chiederla a gran voce. Anche se non all'altezza delle auto estere (Clio C3 e coreane in testa) se venduta al prezzo delle patate può fare grandi numeri in un mercato come quello italiano. Già... il problema è che venderebbe bene solo da noi. Resto purtroppo dell'idea che a Ginevra 2018 lo stand Fiat sarà lo stesso del 2017 e del 2016

      Elimina
  12. Non capisco perché dobbiamo elemosinare a Fiat di produrre un'auto che vorremmo comprare. Ho Fiat da 50 ann. Non voglio una vettura adattata. La voglio bella e costruita per noi uropei. Se voglionore energia. Altrimenti a malincuore cambierò marca. Cn delusione saluto tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè l'alternativa potrebbe essere il nulla o la Ypsilon. ma comunque un erede della Punto ci vuole. Quindi ci battiamo per avere un erede della Punto. oltretutto la Argo è già adatta anche per l'Europa

      Elimina
  13. Molti anni fa comprai una Palio Weekend, costruita in Brasile e usata in tutto il mondo. Auto eccezionale, una vero mulo. Solamente difettava di ricercatezza in design e marketing. Ecco, questa Argo invece mi sembra azzeccata anche in design e marketing, per cui la vedrei benissimo anche in Europa, eventualmente calibrando qualche dettaglio (allestimenti, ecc).
    CP

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid

Nel 2019 ricorreranno i 40 anni della Lancia Delta. Si potrebbe almeno fare una nuova Delta? SI! Ecco come...